Come scegliere una pergola

Poiché offre uno spazio al riparo da sole e pioggia, la pergola, o pergolato, estende il comfort di casa ad ambienti esterni come il giardino e il terrazzo. Sul mercato troverete pergole autoportanti, particolarmente facili da installare, così come modelli sospesi e modelli addossati, ossia da fissare ad almeno una parete dell’abitazione.

Pergole: accedi ai prodotti

  • Scegliere una pergola con che tipo di installazione?

    Le pergole possono essere autoportanti, addossate (o a parete) o sospese. Per affinare la ricerca su ArchiExpo è sufficiente cliccare sul filtro “Installazione” e selezionare l’opzione che interessa.

    Pergola autoportante della marca Unopiù

    La pergola autoportante è la soluzione ideale per il giardino o per il bordo di una piscina. Non essendo fissata a una parete né a qualsiasi altra struttura, la pergola autoportante può essere installata ovunque. Le dimensioni del modello che sceglierete dipenderanno ovviamente dallo spazio a vostra disposizione e dall’area che desiderate che occupi.

    Pergola addossata della marca Corradi

    Pergola addossata della marca Corradi

    Nel caso della pergola addossata, o pergola a parete, almeno uno dei lati è fissato ad una parete dell’abitazione o di un’altra struttura, mentre il resto è sostenuto da pilastri o pali. La pergola addossata costituisce un’estensione della casa e permette di godere del proprio giardino o terrazzo con maggiore comfort.

    Pergola sospesa della marca MORE SPACE

    Pergola sospesa della marca MORE SPACE

    La pergola sospesa è fissata al muro, proprio come la pergola addossata, ma differenza di questa non poggia su pilastri e non ha quindi alcun altro sostegno.

  • Che materiali scegliere per la propria pergola?

    La scelta dei materiali della pergola dipenderà dai materiali utilizzati per l’esterno della costruzione preesistente, oltre che dallo stile della costruzione stessa, che potrà essere più o meno moderno o classico.

    Le pergole, sia nella gamma residenziale che commerciale, sono generalmente in metallo, legno, plastica, pietra, composito o vetro.

  • Cos'è importante sapere a proposito delle pergole in metallo?

    Se avete bisogno di una pergola che sia solida e resistente alle intemperie, la pergola in metallo è l’opzione migliore. Essendo materiali resistenti e di lunga durata, i metalli sono particolarmente indicati per le pergole di grandi dimensioni. Uno svantaggio dei pergolati metallici è che possono arrugginire. Per evitare che ciò accada, sarà necessario in un primo tempo effettuare un trattamento iniziale adeguato e, poi, prestare particolare attenzione alla manutenzione della pergola. Il metallo,infatti, deve essere zincato o verniciato, ed è consigliabile applicare un prodotto che impedisca la comparsa di ruggine.

  • Cos'è importante sapere a proposito delle pergole in legno?

    Il legno è un materiale che trova largo impiego nella fabbricazione di pergole. Tra i legni da esterno più comunemente utilizzati ricordiamo il mogano, il cedro, la sequoia, la quercia e il teak. Questi legni contengono oli naturali che li rendono molto resistenti agli insetti xilofagi e alle deformazioni causate dalle intemperie. L’aspetto naturale del legno conferisce peraltro personalità, calore e un tocco rustico all’ambiente in questione. In alternativa, tuttavia, può anche essere facilmente verniciato. Uno svantaggio dei pergolati in legno è il loro prezzo. Ciò è dovuto al fatto che le essenze sopracitate sono, per la maggior parte, piuttosto costose.

  • Cos'è importate sapere a proposito delle pergole in materiale plastico?

    La plastica è un materiale ampiamente usato nella produzione di pergole e particolarmente indicato per le strutture da installarsi vicino a uno specchio d’acqua, a una piscina o una fontana. Le plastiche più spesse sono molto resistenti e possono evitare i problemi a cui rischiereste di andare incontro qualora optaste per una pergola in metallo o in legno, materiali più sensibili ai rigori climatici e alle intemperie. La facilità di pulizia e la poca cura che richiedono sono altri due vantaggi delle pergole in plastica, che sono anche relativamente economiche e facili da trovare, sia nella gamma residenziale che commerciale. Da un punto di vista ambientale, non sono tuttavia la soluzione più rispettosa dell’ambiente. Per ovviare a questo problema, potrete orientarvi verso pergole in plastica riciclata: il loro prezzo è accessibile e, allo stesso tempo, hanno un impronta carbonio ridotta, proprio perché sono fabbricate in un materiale riciclato.

  • Cos'è importate sapere a proposito delle pergole in pietra?

    Se la vostra casa è in pietra, una pergola in questo materiale può rappresentare la soluzione migliore in quanto darà un’impressione di continuità tra abitazione e pergola. La pietra è un materiale estremamente resistente e durevole e richiede poca manutenzione.

  • Cos'è importante sapere a proposito dei pergolati in materiale composito?

    I materiali compositi sono costituiti da una miscela di legno e plastica. Sono altamente resistenti agli agenti atmosferici, non richiedono praticamente nessuna manutenzione, sono riciclabili al 100% e rispettosi dell’ambiente.

  • Cos'è importante sapere a proposito delle pergole in vetro?

    Le pergole in vetro vengono installate generalmente accanto a case di stile moderno. Questo materiale, particolarmente elegante, può essere utilizzato sul tetto e/o sui lati della pergola. I pannelli, inoltre, possono essere fissi o far parte di un sistema scorrevole che permette l’apertura e chiusura del tetto. La maggior parte delle pergole in vetro è autoportante o poggia su una parete dell’abitazione. Gli svantaggi di questo materiale sono il suo prezzo, relativamente alto, e il fatto che debba essere pulito regolarmente. Inoltre, l’installazione di una pergola in vetro è più complessa e richiede molto tempo.

  • Di quali altri elementi è opportuno tener conto nella scelta di una pergola?

    Esistono altri criteri di scelta oltre a quelli che abbiamo già menzionato e che possono riguardare, ad esempio, il tetto della pergola. Sul mercato, infatti, esistono pergole con copertura in tela, vetro, legno e policarbonato, con lamelle orientabili e con frangisole. In alternativa, la pergola può essere ricoperta da piante rampicanti, che proteggono dal sole e fungono anche da elemento decorativo. Degni di nota sono anche le cosiddette pergole bioclimatiche intelligenti. Esistono poi altre opzioni ancora, come pergole modulari, retrattili, motorizzate e/o appositamente progettate per proteggere dai raggi solari. Per finire, se volete acquistare una pergola ecologica, sappiate che ne esistono con strutture fabbricate in materiali riciclabili certificati FSC® e che hanno peraltro una buona durata di vita.

  • Come scegliere le dimensioni di una pergola?

    Nella scelta delle dimensioni di una pergola, è opportuno tenere conto delle dimensioni della casa e delle altre strutture adiacenti al luogo in cui tale pergola verrà installarla. Una grande pergola montata accanto a una piccola casa, ad esempio, potrebbe sembrare sproporzionata.
    Una pergola può coprire uno superficie più o meno grande purché sia sostenuta da un numero sufficiente di pilastri e di travi e che questi siano realizzati in materiali resistenti. Molti progettisti e produttori consigliano un’altezza minima di 2,30 m per garantire un certo livello di comfort.

  • Ultime tendenze

    Attualmente il vetro e i materiali compositi sono tra i materiali più in voga per la fabbricazione di pergole. Si tratta di modelli particolarmente indicati per le case di tipo moderno e dallo stile raffinato e minimalista. Per creare un’atmosfera più rustica, invece, sono in molti ad appendere tende alle travi delle loro pergole o a usare queste ultime come supporto per piante rampicanti.

    Recentemente sono state introdotte sul mercato delle pergole “intelligenti” per il settore residenziale, che, cioè, sono dotate di sensori integrati. Le loro lamelle possono essere azionate a distanza tramite un’applicazione smartphone o un telecomando.

Guide correlate
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *